Gentleman Jack – La vita di Anne Lister diventa un serial

La serie TV Gentleman Jack ci racconta la storia e gli amori di Anne Lister.

Il sottotitolo: “Nessuna mi ha mai detto no”, lo suggerisce, in effetti.

Realizzata dalla BBC nel 2019, viene trasmessa su La Effe in otto episodi della durata di circa 60 minuti.

Anne Lister viene definita in tanti modi, diarista, viaggiatrice, proprietaria terriera, ai quali si aggiunge quello di essere considerata la prima lesbica moderna per aver contratto il primo matrimonio tra due donne nella storia del Regno Unito.

Un matrimonio simbolico ovviamente, senza valore legale, ma comunque con un’intenzione ben precisa.

anne lister gentleman jak
(c) Calderdale Metropolitan Borough Council; Supplied by The Public Catalogue Foundation

Anne Lister – chi era

Vissuta nel primo Ottocento (1791-1840) questa donna singolare e coraggiosa si guadagnò il soprannome di Gentleman Jack proprio per l’audacia con cui si condusse negli affari e nella sua vita sentimentale.

Baciata dalla fortuna che le ha permesso di ereditare la tenuta di Shibden Hall dallo zio, (rimasta di sei figli la maggiore, dopo la morte di 4 fratelli maschi), gode anche della libertà necessaria per viaggiare, occuparsi della proprietà e delle miniere e assecondare i suoi sentimenti e le sue pulsioni verso il gentil sesso.

Quando rientra da uno dei suoi soggiorni all’estero – da Parigi dove si reca spesso, anche se non disdegna mete più avventurose (i Pirenei, le Alpi)-, conosce Anne Walker la donna con la quale inizierà una relazione stabile e pronuncerà un vero e proprio giuramento d’amore nella Holy Trinity Church a York, dove oggi è affissa una targa commemorativa.

Sulla targa c’è anche un curioso aneddoto perché la città di York inizialmente aveva deciso di commemorare la memoria di Anne Lister con una targa blu profilata con i colori dell’arcobaleno, poi però venne criticata proprio per l’assenza di riferimenti all’omosessualità.

Fu quindi sostituita con una specifica iscrizione che afferma a scanso di equivoci: “Anne Lister (1791-1840) di Shibden Hall, Halifax, Lesbica e Diarista; ricevette i sacramenti qui per suggellare l’unione con Ann Walker, Pasqua 1834”.

Anne Lister – fuori dagli schemi

Ciò che rende anticonvenzionale Anne Lister non sono le sue inclinazioni sessuali, che le numerose relazioni saffiche intrecciate non renderebbero insolite, né tantomeno che adottasse di vestire di nero come habitus mentale, ma il suo vivere alla luce del sole la sua natura diversa, scelta questa che la portò a essere oggetto anche di comportamenti omofobi molto spinti.

Lungi dal conoscere il senso di colpa, Anne si considerava nella sua diversità frutto di un progetto divino come qualsiasi essere umano e come tale chiamata ad assecondarlo e viverlo apertamente, anche dal punto di vista religioso.

Le particolarità di Anne non sono ancora finite perché tra i suoi primati vanno annoverate le 7.720 pagine di diario, corrispondenti a 4 milioni di parole, che ha compilato durante tutti gli anni della sua vita, purtroppo breve. Alla sua morte consistevano in tutto in ben quaranta quaderni di cui 14 dedicati ai viaggi, e sono oggi stati inseriti nel programma Memoria del Mondo dell’Unesco.

anne lister gentleman jak

I diari di Anne e i codici segreti

Poiché un sesto di questi diari erano crittografati secondo un complicato codice basato sull’algebra e il greco antico, dal cui mondo Anne fu sempre affascinata, fu proprio uno dei suoi eredi, John Lister, a scovarli dietro a una parete di Shibden Hall, decifrarli e poi a decidere di riporli dove li aveva trovati, invece di distruggerli, come gli era stato consigliato da un amico.

Consultati negli anni Trenta dalla figlia del bibliotecario di Hallifax e più tardi da due studiose, vengono portati alla luce in maniera integrale solo nel 1983 da Helena Whitbread, dopo la depenalizzazione in Inghilterra dell’omosessualità.

I diari hanno un duplice valore: da un lato scandagliano l’animo umano, il sentimento omosessuale, il desiderio di conquista, dall’altro rappresentano una doviziosa e precisa ricostruzione storica del contesto sociale in cui è vissuta Anne Lister divenuta per questo anche involontaria testimone di un’epoca.

La serie Gentleman Jack

Ambientata nel 1832 ad Halifax e basata sui suoi diari originali, la serie è stata ritenuta molto rispondente, la stessa sceneggiatrice ha ammesso che il personaggio di Anne Lister è una vera e propria manna su cui poter lavorare trattandosi di “uno dei personaggi femminili più eccitanti, appassionanti e brillanti della storia britannica” che la protagonista Suranne Jones ha saputo interpretare al meglio. Sono particolarmente riusciti e calzanti con il personaggio gli inserimenti della regia quando stacca sul primo piano di Anne che si rivolge direttamente alla telecamera.

anne lister gentleman jack
Uno dei diari criptati di Anne Lister. Fonte: https://www.annelister.it/i-diari-di-anne-lister

Recentemente è stata pubblicata una biografia in italiano, curata da Angela Steidele, “Nessuna mi ha mai detto di no. I diari segreti di Anne Lister”, Somara! Edizioni, 2020, di cui si riporta un passo dell’introduzione curata da Margherita Giacobino:

“Anne Lister sfida le leggi sociali del suo tempo e lo fa apertamente, nei modi, negli abiti, nel rifiuto del matrimonio e dei cliché della femminilità e, segretamente, con una impressionante serie di avventure amorose con donne. Nata nel 1791 ad Halifax, Anne Lister è contemporanea delle eroine di Jane Austen, ma vive la vita di una donna libera e di una lesbica sicura di sé, in un’epoca in cui le due cose non erano neppure pensabili. (…) Lucida, travolgente, sensuale e spesso senza scrupoli, Anne Lister unisce alla passione erotica quella della scrittura diaristica. I suoi diari sono un documento prezioso sulla vita quotidiana nell’Inghilterra del Nord, sui paesi inesplorati dei suoi viaggi, e soprattutto sul più sconosciuto e negato dei territori, il corpo e la sessualità delle donne.”

Il sito Italiano

Esiste un sito italiano su cui è possibile documentarsi, scoprire tutto e di più su Anne Lister, sui suoi scritti e i suoi viaggi, davvero completo che vi invito a visitare e dove viene compiuta un’analisi serrata e puntualissima delle corrispondenze tra serie tv e biografia. Una vera miniera d’oro di informazioni!!! Seguitelo!

https://www.annelister.it/home

https://www.annelister.it/la-vita-di-anne-lister

https://www.annelister.it/i-diari-di-anne-lister

https://www.laeffe.tv/magazine/la-straordinaria-vita-di-anne-lister-per-la-prima-volta-in-una-serie-evento

Il libro su Amazon

Leggi anche: Ursula Kemp – storie di streghe vere e di stregoneria

Romina Angelici
Latest posts by Romina Angelici (see all)
Previous post La notte di Santa Valpurga: dal culto della monaca benedettina alla notte delle streghe
Culper Spy Ring Next post Il Culper Spy Ring